Che cos’è il paradosso dei gemelli?

Che cos’è il paradosso dei gemelli?

Che cos’è il paradosso dei gemelli?

25 Settembre 2015 0 commenti

Il paradosso dei gemelliE’ il più sensato dal punto di vista scientifico e il meno paradossale tra tutti. La teoria della relatività speciale dice che gli orologi in movimento (compresi gli orologi biologici) si muovono più lenti. È stato dimostrato con esperimenti negli acceleratori come Large Hadron Collider (LHC).

Particelle con durata nota quando sono stazionarie in laboratorio ‘vivono’ più a lungo quando vengono accelerate a velocità vicine a quella della luce. I tunnel spazio-temporali, anche se :onsentiti dalla teoria, finora non si sono nai visti In questo senso sono ipotetici. Ma la dilatazione del teMpo è un fenomeno osservato, è un fato. Quindi se uno di due gemelli compie un viaggio a una velocità che sia una frazione considerevole di quella della luce, invecchierà più lentamente del fratello (o della sorella) rimasta a casa. E quando tornerà sarà più giovane di questi. Letteralmente più giovane, in senso biologico. Dal punto di vista del gemello che ha viaggiato, il tempo è passato più rapidamente sulla Terra. Dopo un anno sulla sua astronave, potrebbe scoprire che sulla Terra sono passati 100 anni o più.

E un viaggio di sola andata nel futuro, esplorato in storie di fantascienza come nel pianeta delle scimmie. Ma attenzione. La relatività speciale afferma che tutti gli osservatori sono equivalenti, no? Perché il gemello che viaggia non può dire di essere fermo, mentre la Terra e l’altro gemello viaggiano nel futuro? Tutti gli osservatori inerziali, che si muovono su linee rette a velocità relative costanti, sono equivalenti. L’accelerazione cambia le carte in tavola, e per tornare a casa il viaggiatore deve rallentare e poi accelerare in direzione opposta. Nell’esempio estremo spesso usato da chi descrive i paradossi, questa inversione è istantanea Come ha detto una volta il cosmologo Hermann Bondi, se dai a ciascun gemello un sacchetto di carta pieno di uova, alla fine dell’esperimento il gemello che ha viaggiato sarà coperto di uova, mentre quello rimasto fermo sarà pulito. Non sono ‘equivalenti’. Si può descrivere con precisione tutto questo usando equazioni, e il risultato è lo stesso. Questo tipo di viaggio nel tempo è scienza solida, e funziona. Un avvertimento: finché non si trova un wormhole a portata di mano, non c’è modo di tornare dal futuro. Può essere una buona idea per il titolo di un film…

Non ci sono ancora commenti!

Partecipa alla discussione

Non ci sono commenti

Potresti essere il primo ad iniziare una conversazione

-Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non saranno condivisi con terze persone.