Come fare pubblicità su Facebook

Come fare pubblicità su Facebook

5 novembre 2014 0 commenti

 

Nel 2014 utilizzare i social network come trampolino per un lancio pubblicitario in grande stile è davvero un’ottima idea: vediamo insieme come funziona l’advertising su Facebook.

Pubblicità su Facebook, panoramica

Milioni e milioni di persone ogni giorno fanno sicuramente una cosa: oltre a mangiare, dormire ed andare in bagno, potete giurare che apriranno una o più volte la loro pagine di Facebook. Quale idea migliore dunque che farsi pubblicità su Facebook ?  Qualsiasi tipo di attività – purchè legale, chiaramente – infatti potrà comparire tra gli annunci del più noto social network del pianeta. Facciamo una panoramica per scoprire tutti i segreti della pubblicità su Facebook. La prima cosa che contraddistingue in maniera positiva il farsi pubblicità in questo modo la scoprirete subito, ed è il prezzo: paragonato agli annunci su carta stampata, televisione, radio, cartellonistica, uomini sandwich e chi più ne ha più ne metta, la pubblicità su Facebook appare decisamente molto più economica. Infatti la scelta del budget è uno dei primi parametri che possiamo scegliere a nostro piacimento quando decidiamo di impostare la nostra campagna, e si dovranno impostare dei tetti massimi di spesa giornalieri e complessivi per tutta la durata dell’advertising, un’altra cosa che ovviamente decideremo noi.

Pubblicità su Facebook, i dettagli

pubblicità su Facebook dopo aver stabilito quanto al massimo intendiamo spendere per farci conoscere è indispensabile anche porsi un altro quesito, cui la risposta è di vitale importanza. Vogliamo farci conoscere, si, ma da chi? Infatti quanto prendiamo la grande decisione di farci  pubblicità su Facebook la scelta del target di riferimento non è assolutamente banale, e dobbiamo ponderarci su molto attentamente. Il social network ci consente di decidere in base a diversi parametri, tutti molto interessanti: la località geografica (è inutile pubblicizzare il proprio studio medico in Australia, se si trova in provincia di Latina) includendo città, macroaree e regioni, il sesso, l’età, la situazione sentimentale, le passioni, gli interessi, la lingua e, dulcis in fundo, la professione. Il nostro annuncio infatti potrebbe essere mirato ed interessare solo ad una clientela di nicchia – ad esempio forniture per dentisti o parrucchieri – e dunque conviene stabilire a priori il proprio target. Dopo aver inserito una breve descrizione ed un’immagine, il nostro annuncio tramite il quale ci faremo pubblicità su Facebook è finalmente pronto ed online. E adesso? Tutto finito? In realtà, assolutamente no. Infatti il social network mette a disposizione della clientela un interessantissimo servizio di report, tramite il quale potremmo capire tramite il numero di “Mi Piace”, di click, di condivisioni e di visualizzazioni, quanto la nostra campagna sia riuscita a cogliere nel segno. Un’ottimo modo per proseguire sulla stessa strada se si sono fatte le cose perbene oppure per correggere in corsa errori che potrebbero rivelarsi, alla lunga, fatali.

Non ci sono ancora commenti!

Partecipa alla discussione

Non ci sono commenti

Potresti essere il primo ad iniziare una conversazione

-Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non saranno condivisi con terze persone.