La qualità e la sicurezza delle case prefabbricate

La qualità e la sicurezza delle case prefabbricate

La qualità e la sicurezza delle case prefabbricate

15 settembre 2016 0 commenti

case prefabbricateLe case prefabbricate in cemento hanno una serie di caratteristiche e peculiarità che le rendono estremamente interessanti per chi intende realizzare la propria abitazione. Il cemento è un materiale molto semplice da manipolare, capace di adattarsi a tantissimi utilizzi. Grazie ad esso è possibile realizzare moltissimi tipi di abitazione, soddisfacendo le esigenze di qualsiasi cliente.

Il cemento nell’edilizia prefabbricata

Una costruzione prefabbricata risponde ad un notevole numero di esigenze che spaziano dal deposito attrezzi, alla casa per le vacanze, alla vera e propria abitazione per la famiglia. Esistono interi residence e quartieri realizzati con questa tecnica costruttiva, contro il pregiudizio che vuole descrivere le case prefabbricate in cemento come “tutte uguali”. Questo genere di tecnica costruttiva solitamente ricorre a materiali naturali, la maggior parte di questi edifici viene infatti realizzata in legno, il cemento, però, risulta essere un materiale sempre più apprezzato e utilizzato anche in questo tipo di settore. Le case prefabbricate in cemento, in calcestruzzo, sono soprattutto costruzioni leggere e flessibili, capaci di rispondere ad elevati criteri antisismici e di stabilità. Questo genere di case presenta generalmente un involucro di pannelli modulare, realizzato in fabbrica con un cemento alleggerito e assemblato successivamente nella fase di cantierizzazione. Questo involucro costituisce tutta la cinta muraria di un edificio. Le pareti delle case prefabbricate in cemento, così costruite, presentano al loro interno già le strutture portanti dell’edificio come le colonne e le travi. La copertura, invece, mantiene di solito come materiale principe il legno, spesso accoppiato al metallo.

Isolamento termico e criteri antisismici

Essendo formati da strati di cemento modulari, le pareti delle case prefabbricate in cemento hanno al loro interno non solo gli elementi portanti ma anche tutte le strutture necessarie al soddisfacimento dei criteri antisismici e delle esigenze di isolamento termico. Non è un caso se l’edilizia prefabbricata è nota soprattutto per l’alta resistenza ai terremoti, i criteri di antisismicità rispondono in maniera eccellente alla flessibilità e alla resistenza del cemento garantendo la sicurezza degli abitanti della casa. Le case prefabbricate in cemento sono solide, affidabili, inalterabili. Come quasi sempre accade per l’edilizia prefabbricata, inoltre, riescono a garantire al cliente la personalizzazione totale del progetto di partenza, permettendo di realizzare la casa dei propri desideri a partire dalla pianta. La struttura modulare permette una gestione dello spazio estremamente personale e libera, permettendo a chiunque di stendere il progetto, naturalmente coadiuvato da architetti e ingegneri esperti. Clicca qui per visitare un sito specializzato.

Il cemento armato e l’edilizia prefabbricata industriale

Il cemento armato è un materiale meno flessibile del calcestruzzo ma ugualmente solido e affidabile. Si tratta di un materiale impiegato nell’edilizia prefabbricata soprattutto per la costruzione di edifici industriali e commerciali. L’aspetto più spartano e imponente pone le distanze dovute da questo genere di costruzioni rispetto alle familiari case prefabbricate in cemento. I prefabbricati industriali hanno una maggiore resistenza al fuoco, un involucro più resistente e solido, capace di sopportare carichi di peso maggiori, mantenendo inalterata la qualità legata all’isolamento termico.

Non ci sono ancora commenti!

Partecipa alla discussione

Non ci sono commenti

Potresti essere il primo ad iniziare una conversazione

-Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non saranno condivisi con terze persone.