Le erbe aromatiche da piantare in giardino, alcune idee

Le erbe aromatiche da piantare in giardino, alcune idee

Le erbe aromatiche da piantare in giardino, alcune idee

25 giugno 2018 0 commenti

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una riscoperta del giardino. Più siamo oppressi dai tempi serrati della vita moderna, dal ritmo veloce, più piacere troviamo nella riscoperta della naturalezza degli spazi verdi, e siamo anche sempre più attenti a cosa e come mangiamo. Il giardino rimane un angolo di verde privato, che ci si può gustare, arredandolo con cura, scegliendo arredi come i tavoli di ceramica e ferro battuto, dove poter fare colazione, all’ombra di un albero, oppure per godersi il silenzio, il ronzio degli insetti. È un modo di stare nella natura che oggi è quasi sconosciuto.

Non stupisce quindi che negli ultimi anni sia davvero diventato di moda tenere il proprio giardino e coltivarvi delle piante aromatiche. Se infatti la coltivazione di frutta e verdura richiede molto tempo a disposizione, non così è per le piante aromatiche e per le erbe, e sempre più persone hanno scoperto di nuovo il piacere di piantarle nel proprio giardino di casa per averle sempre pronte e fresche all’occorrenza.

La comodità delle erbe aromatiche, che richiedono poche attenzioni e la dedica di poco tempo, il fatto che non abbiano bisogno di una grande quantità di acqua in continuazione, il loro profumo gradevole ha reso sempre maggiore la diffusione di queste piante nei giardini urbani e non.

Inoltre oggi le erbe aromatiche sono sfruttate come delle vere e proprie piante da giardino, e vengono piantate in bella vista creando delle composizioni originali.

Quali sono le migliori erbe da piantare in giardino? 

  • La lavanda. Il profumo della lavanda riporta immediatamente in mente l’infanzia, i tempi felici: sa di pulizia e di freschezza. Questa pianta cresce soprattutto al sole, ed inoltre è una pianta estremamente decorativa il che la rende ideale per dare bella mostra di sè anche sui vialetti e nei giardini. Estremamente profumata, rustica e senza gran bisogno di attenzioni, colorata ed allegra, la lavanda è una erba aromatica ideale.
  • Menta. La freschezza della menta e il suo colore ne fanno un candidato ideale per la coltivazione da giardino. Esistono tantissime tipologie di menta, fra cui la mentuccia europea, nota per il suo profumo estremamente intenso. La menta sopporta bene il gelo ed è una pianta rustica e forte, fresca e dal profumo intenso e gradevole.
  • Siepe di rosmarino. Un’altra pianta aromatica che, questa volta, torna anche molto utile in cucina, oltre ad essere estremamente profumata. Il rosmarino è tipico dei climi mediterranei e resiste bene al sole, ha bisogno di poca acqua, di sole e clima ventilato. Il rosmarino protegge anche le piante più delicate, come per esempio le rose e le petunie, che possono crescere alla sua ombra. Si tratta di un’erba aromatica semplice da coltivare, richiede solo poche e sporadiche attenzioni.
  • Salvia. Un’altra erba aromatica molto utilizzata in cucina, la salvia, col suo colore quasi grigio, è ideale anche per riempire di ciuffi colorati il giardino. Una pianta molto comune la salvia, rustica, modesta ed eccellente in cucina, eppure davvero unica nella sua bellezza, soprattutto se accostata coi vicini giusti.
  • Cappero. Il cappero è un prodotto da gastronomia molto noto ed assai gustoso. Le piante di cappero sono abbastanza rustiche e non richiedono troppe attenzioni, crescono bene in angoli asciutti e soleggiati, e producono dei bei fiori bianchi che rallegrano il giardino. Il cappero unisce l’utile al dilettevole nella sua bella pianta e col pungente sapore del frutto.

 

Non ci sono ancora commenti!

Partecipa alla discussione

Non ci sono commenti

Potresti essere il primo ad iniziare una conversazione

-Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non saranno condivisi con terze persone.