Le fedi nuziali come simbolo di fedeltà eterna

Le fedi nuziali come simbolo di fedeltà eterna

Le fedi nuziali come simbolo di fedeltà eterna

13 ottobre 2017 0 commenti

La scelta delle fedi nuziali, oltre ad avere una funzione estetica, ha anche un significato di fondo importantissimo: simbolo di fedeltà eterna, di amore e passione tra due persone. In sostanza, gli anelli servono a suggellare questa “promessa” fatta tra due individui, i quali si impegnano a volersi bene l’uno con l’altro vita natural durante.

D’altronde, anche la forma dell’anello ha un significato ben preciso: essendo rotondo e circolare è quindi infinito, proprio come la promessa tra i due sposi che non dovrà mai essere infranta.

Volendo andare più nel sottile, la forma degli anelli ricorda un po’ quella del sole e della terra con una chiara allusione alla figura dell’uomo e della donna.

Le leghe utilizzate per la fabbricazione delle fedi nuziali sono generalmente l’oro (bianco, giallo, rosa), il platino e l’argento. Tutti materiali di “un certo spessore”, duri e resistenti, proprio come dovrebbe essere il rapporto di coppia.

In antichità, non avendo la tecnologia di cui oggi disponiamo, gli anelli avevano solo uno scopo simbolico ed erano fabbricati con materiale scadenti, come stoffa o cuoio. Grazie ai Romani, abili maestri nella lavorazione del ferro e dell’oro, furono costruiti i primi anelli come siamo abituati a conoscerli. Infine, attraverso la Chiesa cattolica fu istituito l’oro come materiale definitivo per la fabbricazioni di monili  poiché, essendo molto costoso, si invitava a riflettere sul “grande passo” in maniera ponderata.

La simbologia legata all’anulare

Furono i Greci i primi ad introdurre l’usanza dello scambio delle fedi nuziali durante le celebrazioni. Negli anni a seguire, gli anelli diventarono degli accessori obbligatori per le cerimonie nuziali. Di norma, venivano indossati sul dito anulare della mano perché era una credenza popolare il fatto che da quel dito partisse la vena che arrivava direttamente al cuore. Nell’era del Cristianesimo, indossare l’anello sull’anulare rivestì un altro significato: la santissima trinità. Anche il fatto che si scegliesse la mano sinistra aveva i suoi motivi: era la mano più vicina al cuore.

Anelli unici e individuali

Come già accennato, le fedi nuziali rivestono un’importanza simbolica oltre che quella estetica. Già gli antichi romani avevano capito come e in quali occasioni utilizzare questi preziosi accessori. Le donne e gli uomini di potere appartenenti alle grandi dinastie sfoggiavano con orgoglio i propri anelli impreziositi con incisioni e stemmi dei casali per testimoniare il loro rango sociale. Durante le celebrazioni nuziali, i due sposi si scambiavano le fedi con queste riproduzioni come simbolo di fedeltà e condivisione.

Oggi, la realtà è un po’ diversa e gli anelli hanno stili, forme e incisioni di ogni specie. Tutto questo è reso possibile grazie al lavoro sapientemente svolto da persone appassionate della materia e specializzate nel settore orafo, come glamira che è in grado di offrire una lista di monili e oggetti preziosi da perdere la testa. In più, è possibile personalizzare le proprie fedi nuziali secondo i gusti e le esigenze della vostra dolce metà.

Non ci sono ancora commenti!

Partecipa alla discussione

Non ci sono commenti

Potresti essere il primo ad iniziare una conversazione

-Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non saranno condivisi con terze persone.