Microblading e microshading: che differenza c’è

Microblading e microshading: che differenza c’è

Microblading e microshading: che differenza c’è

12 Novembre 2019 0 commenti

Stai cercando informazioni sul microblading? Non sai qual è la differenza con il microshading? Leggi l’articolo e scopri tutte le informazioni.

Tante sono le tecniche per avere delle sopracciglia perfette. Spesso, però, si fa confusione tra i vari trattamenti estetici che le aziende ci propongono. Anche perché i nomi sono molto simili. Ma come capire quale sia quello più adatto a noi?

Ecco tutto ciò che devi sulla differenza tra microshading e microblading.

MICROBLADING E MICROSHADING: ecco le differenze

Negli ultimi tempi, le beauty addict ricorrono sempre più spesso a trattamenti semi permanenti sono davvero molti i trattamenti estetici che aiutano le beauty addict ad avere sempre uno sguardo ordinato e impeccabile.

Tra le varie alternative possibili vi sono il microblading e il microshading.

Il microblading è un trattamento estetico di trucco semipermanente che consente di avere un sopracciglio sempre ben definito e curato

Infatti, grazie all’inserimento sottocutaneo di pigmento colorato, si riesce a ricreare, in modo del tutto naturale, l’effetto del pelo. In questo modo, abbiamo un arco sopraccigliare sempre perfetto ed ordinato ma soprattutto, delle sopracciglia cespugliose.

Il microblading è la tecnica migliore per ottenere delle sopracciglia dall’aspetto più naturale.

Il microshading, invece, viene scelto in caso si voglia riempire eventuali buchi, spazi vuoti o macchie presenti nelle sopracciglia. Questo avviene tramite finitura aerografata, simile ad un tatuaggio. Proprio per tale motivo, questa tecnica è preferita da chi a pelli sensibili e grasse che tendono a ungersi. Infatti, il pigmento utilizzato ha una resa migliore proprio su cute grassa e mista e crea una tonalità più morbida. Quindi, il sopracciglio sembra riempito con polvere colorata, e da qui che deriva il nome proprio di microshading, sopracciglia in polvere.

Altro aspetto che dà il microshading, è quello di creare una sorta di effetto ombra. Infatti, sfruttando le ombre naturali delle sopracciglia, si ha maggiore definizione e un aspetto più pieno grazie ai micro puntini che vengono eseguiti, tramite tatuaggio, con il colore sull’epidermide. Si ha così, una forma più precisa e realistica.

In merito alla ripresa, invece, rispetto al microblading, è molto più veloce proprio perché il tatuaggio risulta più preciso. Basterà una sola settimana per far sì che le sopracciglia ritornino alla normalità. Infine, la tonalità di colore è molto più chiara rispetto al colore del primo trattamento, proprio perché con il tempo, la nuance tende a schiarirsi, donando al viso un aspetto più naturale.

Invece, la durata complessiva del microshading varia da persona a persona, in quanto dipende esclusivamente dalla tipologia di pelle ma anche dalla tonalità di colore scelta. Solitamente, può durare da 1 a 3 anni. E’ consigliabile, sempre, un piccolo ritocco anno dopo anno.

Quindi, quali sono le differenze tra il microblading e il microshading?

  • Il microblanding è adatto a tutti i tipi di pelle e da un risultato molto più naturale in quanto il colore viene applicato sulla cute tramite delle piccole incisioni che vanno a ricreare l’effetto del pelo. Viene disegnato, tramite pennino, il sopracciglio pelo per pelo;
  • il microsheding, invece, è adatto a pelli grasse e miste e per chi vuole delle sopracciglia quasi tatuate. Il trattamento, infatti prevede, il disegno a mò di puntino delle sopracciglia. Ha un aspetto più spesso e deciso proprio per via dei mini puntini tatuati. In questo modo la pelle è meno stressata ed ha una ripresa più veloce.

Da tener conto è anche il costo del trattamento. Infatti, il microshading ha un prezzo decisamente minore rispetto al microblading, senza mai, ovviamente, rinunciare alla professionalità.

 

Non ci sono ancora commenti!

Partecipa alla discussione

Non ci sono commenti

Potresti essere il primo ad iniziare una conversazione

-Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non saranno condivisi con terze persone.