Come aprire un pub

Come aprire un pub

Come aprire un pub

21 Luglio 2016 0 commenti

Come aprire un pubIn passato in Italia quando non si voleva preparare il pranzo o la cena in casa e si preferiva andare in un locale si optava per una pizzerie o, più comunemente, per il classico ristorante. Non si può dire che oggi sia così. Le mode provenienti da altri paesi europei e dall’America hanno rivoluzionato anche questo settore e così anche un popolo molto legato alla tradizione come quello italiano è stato conquistato da locali che preparano cibi diversi da quelli ai quali sono stati solitamente abituati ma che piacciono soprattutto ai giovani per il modo in cui vengono arredati e perché spesso vengono incontro alle loro esigenze. Da diversi anni anche in Italia sono approdati i cosiddetti pub. Si tratta di luoghi nei quali trascorrere una serata in compagnia o nei quali sostare prima di dirigersi altrove. In un pub è possibile gustare piatti che si trovano in un ristorante o in una pizzeria ma anche panini ed altre specialità culinarie. Un pub è, inoltre, noto per offrire tante opportunità agli amanti della birra. Un pub funziona soprattutto nelle ore serali perché è quello il momento della giornata in cui la gente ama rilassarsi, mangiare qualcosa e bere una birra in compagnia dopo una giornata di fatiche e di impegni. L’origine dei pub è anglosassone e il loro successo è stato talmente prorompente che ancora oggi tante persone che vogliono aprire una nuova attività optano per il pub.

I servizi di un pub

Un pub deve offrire molto sia dal punto di vista dei cibi che delle bevande. Come sempre, è necessario fare un’analisi generale riferita al target. Non si può trascurare il fatto che la maggior parte di coloro i quali si recano in un pub sono giovani. E’ evidente che il menù di un pub dovrà tenere in forte considerazione questo aspetto. Un pub può rappresentare una valida alternativa al ristorante o alla pizzeria e per questo motivo deve saper offrire il meglio sotto tutti i punti di vista. I giovani e non solo scelgono un pub non soltanto per trascorrervi qualche minuto ma anche l’intera serata. Solo proponendo loro un mix di cibo, bevande ed altri servizi esclusivi si avrà la possibilità di attrarli e di sperare che facciano sempre più spesso ritorno nel locale. Ad esempio, potrebbe essere interessante organizzare delle serate speciali dove si avrà l’opportunità di consumare prodotti che solitamente non si trovano durante gli altri giorni della settimana. In queste serate speciali potrebbe rivelarsi azzeccata la scelta di organizzare piccoli concerti dal vivo anche se bisogna fare i conti con le disponibilità economiche e con il fatto che la musica all’interno di un locale chiuso potrebbe anche disturbare. Sta di fatto che, per combattere la concorrenza e strappare ad essa quanti più clienti possibile, bisogna inventarsi qualcosa per essere sempre originali perché la monotonia, dopo un po’, potrebbe cominciare a stancare. E’ necessario, sotto questo punto di vista, fare un ottimo lavoro anche per quanto riguarda il marketing. Ogni evento o iniziativa va condivisa con locandine ma anche con post sui social network o con news disponibili sul sito ufficiale. Soprattutto nella fase iniziale dell’attività potrebbero essere in pochi a conoscere il vostro pub e solo promuovendolo e facilitando il passaparola si avrà l’opportunità di cominciare ad attirare clienti.

I requisiti di un pub

Dal punto di vista logistico un pub deve essere situato in una buona posizione. Può sembrare una frase fatta ma non lo è perché se il pub è nascosto o poco visibile potrebbe far fatica a decollare. Inoltre, va individuata una location in cui non sia troppo complicato parcheggiare con i mezzi privati e che non sia difficilmente raggiungibile nemmeno a piedi. Prima di decidere dove ubicare il pub è bene, dunque, fare un’attenta analisi in merito agli altri servizi presenti nei dintorni del luogo individuato nonché di altri pub che potrebbero offrire gli stessi servizi o servizi simili. E’ chiaro che un pub nel centro di un comune o di una grande città richiederà un impegno economico importante, sia nel caso in cui si acquisti il locale che lo ospiterà sia nel caso in cui venga sottoscritto un contratto di affitto. E’ bene pensare anche ad una serie di strategie di visibilità come insegne e cartelli per cercare di essere più facilmente individuabili e raggiungibili. Dal punto di vista dei materiali utilizzati per l’arredamento, spesso si fa uso del legno in quanto questo materiale sembra conferire ad un pub un aspetto accogliente. Il locale deve contenere un bancone dove disporre le diverse specialità di birra e le altre bevande. Ovviamente, c’è bisogno di altre aree come cucina e bagni, cercando di fare molta attenzione agli aspetti igienici perché le persone ritengono l’ordine e la pulizia spesso più importanti della qualità del cibo offerto.

Proprio dal punto di vista igienico sanitario c’è bisogno dell’autorizzazione dell’ASL che deve effettuare dei controlli e attestare il rispetto da parte del locale di tutti i requisiti previsti dalla legge. Bisogna, inoltre, procurarsi una licenza per la somministrazione di cibi e bevande. Sarà il Comune di competenza a rilasciare la licenza ma solo se verranno rispettate alcune condizioni. In particolare, il titolare del locale dovrà dimostrare di aver svolto dei corsi professionali in materia oppure di avere già un’esperienza almeno biennale nella somministrazione di cibi e bevande oppure di aver frequentato un istituto alberghiero. Altro requisito indispensabile è l’apertura della Partita Iva presso l’Agenzia delle Entrate.

Dal punto di vista economico, spesso si decide di aprire un pub in franchising, sfruttando il marchio famoso di un’azienda del settore. Una scelta del genere comporta degli importanti vantaggi in termini di assistenza e anche di avvio dell’attività ma, dall’altra parte, risulta essere maggiormente limitativa perché detta le linee guida da seguire per la somministrazione di cibi e bevande e, ovviamente, pretende una percentuale sui guadagni del pub.

Non ci sono ancora commenti!

Partecipa alla discussione

Non ci sono commenti

Potresti essere il primo ad iniziare una conversazione

<