Come funziona il Thermal Radar?

Come funziona il Thermal Radar?

12 Dicembre 2014 0 commenti

Come funziona il thermal radar

Michael Dortch stava costruendo sistemi di videosorveglianza per alcuni poli industriali del Colorado, quando i suoi clienti iniziarono a dire che volevano vedere gli intrusi nell’oscurità da tutte le angolazioni, ma tale copertura richieva fino a sette telecamere termiche a infrarossi al costo di oltre 80 mila euro. Così Dortch e un collega hanno sviluppato un’alternativa più economica ed efficiente. Il loro sistema Thermal Radar, un radar termico, fornisce una copertura a infrarossi a 360° e può individuare persone, incendi, veicoli e quant’altro produca calore. Il cuore dell’invenzione è un singolo sensore termico rotante. I processori montano le immagini insieme per avere un video panoramico costantemente aggiornato e un software rileva eventuali minacce. Tale sistema avrà un costo finale di circa 12.500 euro e quest’anno dovrebbe essere pronto per il suo debutto. Sarà, quindi, impiegato immediatamente per la sicurezza aziendale, ma verrà utilizzato anche dal servizio forestale, dal Dipartimento dei trasporti dello Utath e persino dal Pentagono.

Come funziona il Thermal Radar?

  • Appena rileva una fonte di calore – che siano persone, auto o motori – il Thermal Radar emette raggi infrarossi.
  • Una fotocamera roteante scatta fino a 16 immagini al secondo, eliminando la necessità di avere fotocamere più costose.
  • Infine, il software monta insieme le immagini ed i punti dove viene rivelato il calore, sono triangolati con il GPS per mostare la loro posizione.

Non ci sono ancora commenti!

Partecipa alla discussione

Non ci sono commenti

Potresti essere il primo ad iniziare una conversazione

<