Controllare il termosifone con uno smartphone

Controllare il termosifone con uno smartphone

7 Dicembre 2014 0 commenti

Riscaldare la casa con uno smartphone

Riscaldare la casa con un termosifone che si controlla dallo smartphone

Negli anni in cui conseguiva il dottorato, l’ingegnere Marshall Cox si trasferì in un vecchio appartamento di Manhattan. Da subito capì che gli inverni in casa erano simili a estati soffocanti. I termosifoni alimentati dalla caldaia, emanavano talmente tanto calore che, anche nelle notti più fredde, Cox si svegliava completamente sudato. Ricorda, infatti, che era una continua battaglia. Negli Stati Uniti, quasi 1 casa su 10 si basa sul riscaldamento idro e, secondo il New York State Energy Research and Development Autorithy, con uno spreco di energia del 30% Per non parlare del riscaldamento a gasolio che disperde nell’aria le tossine responsabili dell’asma infantile. Cox realizzò che, se avesse potuto suddividere il calore tra le varie stanze, avrebbe risolto il problema della temperatura eccessiva e dello spreco di calore proveniente da un impianto termico di vecchia generazione. Così nel 2011, costruì una copertura elettronica per il termosifone che chiamo Cozy. Piuttosto che regolare la quantità di acqua calda che entra nel radiatore, il dispositivo migliora la distribuzione del calore nella stanza. Utilizzato all’interno di un’intera abitazione, il Cozy fa sì che i vecchi impianti di riscaldamento brucino meno combustibile e generi meno inquinamento.

Come funziona il Cozy?

  1. Una caldaia riscalda l’acqua a quasi 100° facendola circolare da un radiatore all’altro all’interno dell’abitazione.
  2. I radiatori più vicini alla caldaia si riscaldano per primi e si raffreddano per ultimi. Per questo i termostati vengono impiegati a favore degli appartamenti più lontani.
  3. La copertura per radiatore Cozy intrappola il calore in eccesso e impedisce che si diffonda nella stanza.
  4. Il dispositivo misura la temperatura dell’ambiente e rilascia l’aria calda solo quando serve.
  5. Gli utenti possono regolare la temperatura utilizzando un’applicazione che gestisce l’elettronica dei Cozy via wi-fi.
  6. Più coperture di radiatori ci sono, più il calore si muove rapidamente nell’abitazione per raggiungere i punti più freddi.

Non ci sono ancora commenti!

Partecipa alla discussione

Non ci sono commenti

Potresti essere il primo ad iniziare una conversazione

<