Mercato noleggio auto: le scelte degli italiani premiano la sostenibilità

Mercato noleggio auto: le scelte degli italiani premiano la sostenibilità

Mercato noleggio auto: le scelte degli italiani premiano la sostenibilità

31 Dicembre 2020 0 commenti

Anche se il 2020 che sta per concludersi non è stato un anno affatto facile, gli studi di settore hanno rilevato che ad aver richiesto un’auto a noleggio a lungo termine siano stati quasi duecentomila italiani. Questa formula di utilizzo dell’auto è diventata estremamente popolare da quando ha aperto anche ai privati, dal momento che risulta pratica e conveniente. Siamo andati alla ricerca dei dati che riguardano il settore perché quello dell’auto, in generale, offre numerosi spunti di riflessione per comprendere lo stato di salute della nostra società essendo un bene fondamentale. Ecco quindi una panoramica sul settore del noleggio auto nel nostro Paese e sulle scelte preferite dagli italiani.

Le auto preferite dagli italiani

Le auto preferite dagli italiani risultano essere quasi all’unanimità le berline, vetture ideali per la città che si rivelano pratiche per single, coppie e famiglie. Poi seguono i SUV ma che risultano essere la scelta di classe assieme ai Crossover dal momento che per compattezza ed economicità ammaliano sempre più persone. Infine seguono le station wagon, considerate sempre stabili, sicure e pratiche per chi è solito affrontare lunghi viaggi.

Carburante e alimentazione

Rispetto al motore e all’alimentazione gli italiani si dimostrano piuttosto fedeli alla benzina, dal momento che la richiesta si avvicina quasi alla metà delle auto noleggiate. Seguono le ibride e poi i diesel che stanno quasi scomparendo dal mercato. Infine le meno richieste e impopolari sono le auto a metano, a GPL e a motore elettrico, che restano ai margini delle richieste di auto a noleggio presso le società specializzate.

Chiaramente le auto a diesel risultano più economiche di quelle a benzina ma le continue penalizzazioni hanno distolto l’interesse degli italiani che lo scelgono solamente per l’acquisto tradizionale di usato in buone condizioni.

Il tipo di trazione

Quanto al cambio, invece, gli italiani si dimostrano riflessivi e responsabili perché la scelta tra le due tipologie dipende quasi esclusivamente dalla destinazione d’uso. Difatti per chi necessita di un’auto da città la scelta ricade quasi sempre sul cambio automatico mentre per chi viaggia per lo più in autostrada il cambio manuale resta la scelta prediletta. Chiaramente le auto ibride pareggiano la scelta ma è forse ancora troppo presto per tirare la somma su questa tipologia di scelta.

Auto ecologiche e mobilità sostenibile

Infine un dato molto interessante è quello del subentro nella classifica delle auto più richieste delle vetture ibride che, tuttavia, escludono quelle elettriche. Le ragioni? Per gli italiani risultano essere ancora auto poco affidabili a differenza delle ibride che conservano un animo legato alla tradizione. Le auto elettriche diventano ambite e richieste per le flotte ambientali per tutta una serie di ragioni.

In primo luogo sono convenienti perché permettono alle aziende di ridurre i costi dato che sono ammesse nelle ZTL e caratterizzate da incentivi economici molto interessanti come l’Ecobonus messo a bilancio per il triennio 2019 – 2021. I dati potrebbero essere incerti e in corso di cambiamenti per quando la pandemia sarà terminata ma è chiaro che il noleggio auto per privati e aziende è diventato un ramo centrale nel mercato automotive e che è destinato a crescere ulteriormente per il prossimo futuro.

Non ci sono ancora commenti!

Partecipa alla discussione

Non ci sono commenti

Potresti essere il primo ad iniziare una conversazione

<